Home » Hotel / Residence

Il luogo ideale dove alloggiare per visitare la Toscana

8 novembre 2016 541 views Nessun Commento

cert1Se cerchi un luogo ricco di fascino e storia dove alloggiare per visitare la Toscana e sopratutto Firenze, la soluzione perfetta per te è questo hotel a Certaldo.
L’ Hotel Certaldo nasce dalla ristrutturazione di un antico mulino del 1500 sul fiume Elsa.
La dimora storica dell’antico mulino è adesso uno splendido hotel quattro stelle, che conserva l’architettura originale e numerosi dettagli di stile. L’ ambiente è estremamente elegante ed accogliente e il servizio come la cura del dettaglio sono espressione della nostra calda ospitalità. L’ hotel si trova a pochi passi dal centro del borgo di Certaldo, un vero gioiello di architettura medievale che conserva ancora oggi tutta la sua originaria bellezza in un’atmosfera d’altri tempi.
La posizione è uno dei punti forti di questa struttura, vicina alle principali città (Firenze, Pisa, Lucca) e a soli 10 minuti in auto dalle Terme.
Cosa aspetti a visitare Certaldo e la Toscana? Scopri le numerose offerte hotel a Certaldo che questo albergo offre.

Firenze: la culla del rinascimento Italiano

Se si potesse tornare indietro nel tempo, passeggiando tra le strade di Firenze, tra il 1400 e il 1500, si potrebbero incontrare Brunelleschi, Donatello e Michelangelo, Lorenzo il Magnifico e Savonarola, ognuno a fare la propria parte di architetto, pittore, scultore, principe, predicatore, per trasformare questa città in riva all’Arno in un capolavoro, la “Culla del Rinascimento“.
In pochi chilometri, per volontà di principi illuminati e artisti geniali, furono costruite chiese, palazzi, musei e ponti mentre nelle botteghe venivano dipinte opere che oggi impreziosiscono musei di tutto il mondo e che avrebbero cambiato per sempre la storia dell’arte.
Tutti questi capolavori, di pietra, di tela e di marmo, sono perfettamente conservati, disponibili agli occhi di tutti.

Lasciaci un tuo commento!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Sii gentile. Non fare confusione. Rimani sul tema. Niente spam.

Per commentare puoi usare questi tag html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>